V.I.Lenin -Il programma militare della rivoluzione proletaria-1916-.Vol. 23 opere complete edizione Editori Riuniti

..In terzo luogo,la vittoria del socialismo in un solo paese non esclude affatto e di colpo, tutte le guerre .Al contrario, le presuppone.
Lo sviluppo del capitalismo avviene nei diversi paesi in modo estremamente ineguale . E non potrebbe essere diversamente in regime di produzione mercantile .Di qui l’inevitabile conclusione: il socialismo non puo’ vincere simultaneamente in tutti i paesi. Esso vincerà dapprima in uno o in alcuni paesi, mentre gli altri resteranno,per un certo periodo, paesi borghesi o preborghesi…V.I.Lenin -Il programma militare della rivoluzione proletaria-1916

 

02748-32_quarta

.I preti “sociali” e gli opportunisti sono sempre disposti a sognare sul pacifico socialismo dell’avvenire ma essi si distinguono dai socialdemocratici rivoluzionari proprio perche’ non vogliono riflettere e ragionare sull’ implacabile lotta di classe e sulle guerre di classe per realizzare questo meraviglioso avvenire ….V.I.Lenin -Il programma militare della rivoluzione proletaria-1916

IMG

IMG_0001IMG_0003IMG_0004IMG_0005

IMG_0007IMG_0008 IMG_0009IMG_0010IMG_0011IMG_0012IMG_0013

Annunci

Informazioni su paginerosse-drapporosso

...."L’ineguaglianza dello sviluppo economico e politico è una legge assoluta del capitalismo. Ne risulta che è possibile il trionfo del socialismo all’inizio in alcuni paesi o anche in un solo paese capitalistico, preso separatamente...." Lenin -Sulla parola d’ordine degli Stati Uniti d’Europa-Pubblicato sul Sozial-Demokrat, n. 44, 23 agosto 1915.
Questa voce è stata pubblicata in Lenin. Contrassegna il permalink.