Enver Hoxha; lettera aperta ai membri del partito comunista dell’Unione Sovietica, 5 OTTOBRE 1964-Le purghe Kruscioviane contro i marxisti leninisti

0001

 

Le purghe Kruscioviane  contro i  marxisti leninisti (stalinisti)

“Il gruppo di Krusciov ha alzato la mano contro il più sacro, contro la più potente arma del popolo sovietico per la difesa dei trionfi della rivoluzione e per l’edificazione del comunismo, contro la dittatura del proletariato :  il partito comunista.

Cerca di disarmare il popolo, togliergli il potere, far degenerare il partito. Ha stuprato e ripudiato la conseguente linea marxista-leninista del partito bolscevico, le sue tradizioni e il suo spirito rivoluzionario, ha imposto al partito una linea opportunista e revisionista in tutti i campi della vita e dell’attività, linea che sta minacciando le storiche vittorie del Socialismo in Unione Sovietica, per le quali il partito e il popolo sovietico hanno lottato con grande eroismo, facendo  molti sacrifici, versando  il loro sangue.

Per realizzare questa linea, la cricca revisionista di Krusciovia ha compiuto grandi e continue purghe tra i quadri del partito , dello stato, sia nella capitale ,cosi come nelle province, allontanando tutti i quadri di  cui non avevano  fiducia e sostituendoli con immagini fedeli Alla sua linea. In un decennio, Krusohov ha escluso del Comitato Centrale, eletto nel XIX º CONGRESSO DEL PARTITO COMUNISTA DELL’ Unione Sovietica nel 1952, a più del 70 per cento dei suoi membri  nel XXII º Congresso del 1962 Escluso del Comitato Centrale, eletto nel xx º Congresso del 1956, a quasi il 50 per cento dei suoi membri. Inoltre, poco prima del xxii º Congresso, sotto la copertura della rotazione dei quadri , ha sostituito il 45 per cento dei membri dei comitati centrali dei partiti delle repubbliche federate, dei comitati del partito delle province e delle Regioni, e al 40 per cento dei membri dei comitati del partito delle città e dei quartieri. Nel 1963, la cricca di krusciov ha sostituito un’altra volta, con il pretesto della riorganizzazione del partito in base alla struttura di produzione, a più della metà dei membri dei comitati centrali delle repubbliche federate e dei comitati del partito delle Province.

Le persone che circondano oggi . NIkita Krusciov sono  al suo servizio, formano uno strato privilegiato, corrotto dal punto di vista ideologico, che ha tradito la causa rivoluzionaria della classe operaia sovietica, che lotta contro il marxismo-leninismo e il socialismo. La sua unica preoccupazione è il consolidamento della propria posizione economica e della sua dominazione politica. Il gruppo di krusciov, con il sostegno di questo strato, sta trasformando il glorioso partito comunista dell’Unione Sovietica in un partito revisionista, e allo stato socialista sovietico in una dittatura della cricca jruschovista “.

(Enver Hoxha; lettera aperta ai membri del partito comunista dell’Unione Sovietica, 5 OTTOBRE 1964)
http://bitacoramarxistaleninista.blogspot.com.ar/…/las-suce…

 

Advertisements

Informazioni su paginerosse-drapporosso

...."L’ineguaglianza dello sviluppo economico e politico è una legge assoluta del capitalismo. Ne risulta che è possibile il trionfo del socialismo all’inizio in alcuni paesi o anche in un solo paese capitalistico, preso separatamente...." Lenin -Sulla parola d’ordine degli Stati Uniti d’Europa-Pubblicato sul Sozial-Demokrat, n. 44, 23 agosto 1915.
Questa voce è stata pubblicata in Enver Hoxha, Uncategorized. Contrassegna il permalink.